L’Italia e l’eclisse totale di Luna di gennaio 2019

La prima eclisse di Luna del nuovo anno (ciclo di Saros n. 27 del ciclo di 73 eclissi) visibile dall’Italia si verifica il 21 gennaio 2019 alle 05h 12m 12s (UT), con la Luna al perigeo [il perigeo lunare si verifica esattamente il 21 gennaio 2019 alle 21h 14m (UT)]. Il verificarsi al perigeo (maggiore vicinanza alla Terra) fa sì che questa Luna sembri apparentemente più grande e, per questa  ragione, viene chiamata ‘Super Luna’. Inoltre, la maggiore vicinanza del luminare notturno alla Terra comporta una maggiore influenza e potenza.
L’inizio del fenomeno [primo contatto (P1)] avviene alle 02h 35m 00s (UT); la centralità, consistente nel massimo oscuramento (in questo caso, la totalità), alle 05h12m 12s (UT); la fine del fenomeno [ultimo contatto (P4)] alle 07h 49m 30s (UT).
Nella fase della centralità, la Luna si trova a 00° 49′ 11″ Leone, segno zodiacale appartenente alla triplicità ignea o di fuoco, per cui quest’eclisse dovrebbe produrre effetti nel quadrante terraqueo nord-occidentale (Europa e America settentrionale) e nelle zone della Terra soggette ai segni zodiacali appartenenti a questa triplicità (Ariete, Leone, Sagittario).


Per tradizione, l’Italia è una delle zone soggette a questa eclisse, poiché assegnata dalla corografia tolemaica al Leone, segno zodiacale nel quale si trova il luogo eclissato o del declivio. Quello dell’appartenenza della regione della Terra alla triplicità cui appartiene il segno zodiacale facente nel quale si verifica l’eclisse costituisce la prima condizione.
La seconda condizione è quella della visibilità apparente del fenomeno celeste su una determinata zona o regione. In Italia il fenomeno è visibile dalla notte inoltrata fino al tramonto della Luna ad occidente. Dal momento che in Astrologia cattolica o mondiale, le carte che concernono una nazione vengono redatte per la capitale, dobbiamo calcolare la carta astrologica di questa eclisse totale di Luna per l’istante della sua centralità, quando l’oscuramento raggiunge la sua totalità, che avviene il 21 gennaio 2019 alle 05h 12m 12s (UT).

eclisse di luna

Eclisse totale di Luna

La prima operazione è quella di determinare da quando l’eclisse totale di Luna incomincia a produrre i suoi possibili effetti. Per effettuare questo calcolo dobbiamo determinare la distanza temporale del luogo eclissato rispetto all’Ascendente (AS). Dal momento che la distanza oraria (DH) della Luna è 04h 48m 29s, il luogo eclissato dista dall’Ascendente (AS) 10h 48m 29s . Pertanto, questa eclisse incomincia a produrre i propri possibili effetti sull’Italia 328,9633458703704 giorni dopo l’istante del massimo oscuramento, che corrisponde al 16 dicembre 2019 alle 04h 19m 25s (UT).
La seconda operazione è quella di determinare per quanto tempo perdurano i possibili effetti dell’eclisse. Per effettuare questo calcolo dobbiamo tenere conto che, sull’orizzonte di Roma, la Luna tramonta prima che termini il fenomeno dell’eclisse. Dal momento che l’inizio del fenomeno [primo contatto (P1)] inizia alle 02h 35m (UT) e la Luna tramonta sull’orizzonte di Roma alle 06h 41m 20s (UT), la durata totale è di 04h 06m 20. Considerando che 1 mese lunare è 29,53059 e che la durata equivale a tanti mesi lunari quante sono le ore della durata del fenomeno, la durata degli effetti di questa eclisse totale di Luna è di 121,2394778333333 giorni, dal 16 dicembre 2019 alle 04h 19m 25s (UT) fino al 16 aprile 2020 alle 04h 52m 04s (UT).
La terza operazione è quella di individuare quale possibile tipo di evento può produrre questa eclisse totale di Luna.
Partendo dalle costellazioni, al momento della centralità del fenomeno, sorge la costellazione del Sagittario (nella sua parte umana); culmina la costellazione della Vergine; e tramontano i Gemelli.

eclisse di luna su roma

Il Cielo su Roma al momento dell’eclisse

Queste costellazioni hanno immagine o forma umana, per cui l’evento riguarda gli uomini. Questo viene confermato anche dal fatto che Giove, che detiene maggior potere, per triplicità e termine, sul luogo dell’eclisse si trova nel segno del Sagittario (segno bicorporeo, umano nella sua prima metà). In particolare, il segno del Sagittario è collegato ai regnanti e ai governanti (capi di Stato, sia sovrani che presidenti).
Dal momento che l’eclisse di verifica nel secondo quadrante diurno [dal Medio Cielo (MC) al Discendente (DS)], dobbiamo prendere in considerazione anche l’angolo del Medio Cielo (MC). Il Medio Cielo (MC) cade a 03° 01′ Scorpione e il pianeta che esercita maggior potere, per trono (domicilio, triplicità e termine), è Marte. Questo pianeta è anche significatore del governante anche nella carta di nascita della Repubblica italiana, avvenuta il 10 giugno 1946 alle 16h 00m (UT).

repubblica italiana

Repubblica italiana

Nella carta di nascita della Repubblica italiana, Marte è ancora congiunto al Medio Cielo (MC) ed entrambi si trovano nei termini di questo pianeta.
Per la determinazione del pianeta o dei pianeti che esercitano potere sul luogo dell’eclisse totale di Luna, dobbiamo verificare se esiste un’applicazione per congiunzione o per declinazione di qualche pianeta al luogo eclissato. Dal momento che non esiste alcuna applicazione di tale genere, passiamo ad esaminare il dominio sulla base delle dignità planetarie.
Sebbene tecnicamente Giove eserciti potere sul luogo dell’eclisse, il pianeta che esercita maggiore forza è Saturno, poiché Giove è in luogo cadente o declinante (la Casa XII) mentre Saturno si trova in luogo angolare (la Casa I); Saturno è in fase col Sole (levata eliaca, la quale consiste nella sua emersione dai raggi del Sole dopo la congiunzione e nella sua riacquistata visibilità); infine, Saturno è più distante dalla Terra e, quindi, sovreminente rispetto a Giove.
La natura dell’evento indicato dall’eclisse totale di Luna è indicata anche dalla qualità del luminare notturno. Quest’eclisse si forma in segno zodiacale (il Leone), in quadrante stagionale (estate) e in quadrante diurno (II quadrante diurno) caratterizzati dal caldo e dal secco, qualità entrambe opposte e non consone a quelle della Luna, che è per qualità intrinseca è piuttosto umida o comunque umida e fredda; di conseguenza, questo contrasto peggiora il pronostico circa l’evento o gli eventi deducibili da quest’eclisse.
Nella carta dell’eclisse totale di Luna, Marte in Ariete (segno equinoziale) si applica strettamente per quadratura a Saturno in Capricorno (segno solstiziale) ed entrambi si trovano in segni tropici o mobili, indicando un mutamento, un cambiamento. Questo mutamento o cambiamento potrebbe riguardare la persona significata da Marte che potrebbe essere parzialmente o totalmente impedita nell’esercitare le proprie funzioni. Dal momento che Saturno è signore dell’Ascendente (AS) e significa la nazione e la società italiana, questo evento viene ad impattare proprio sulla nazione italica.
Questa possibile interpretazione trova riscontro nella Rivoluzione annuale 2019-2020 della carta di nascita della Repubblica italiana, nella quale l’Ascendente (AS) cade vicino al luogo dell’eclisse e Marte in Cancro, signore per trono (domicilio e termine) del Medio Cielo (MC) annuale in Ariete, si trova in caduta e in opposizione applicativa alla congiunzione Saturno/Coda del Drago (Nodo lunare sud). Inoltre, dal momento che la perfezione dell’anno 2019-2020 cade in Sagittario,  Giove diviene signore o maestro  dell’anno e, retrogrado, si oppone al Sole. Queste configurazioni indicano, in generale, evidenti difficoltà per coloro che in Italia hanno responsabilità di governo.
Questa possibile interpretazione è confermata non solo dal colore che assume la Luna nella fase del suo eclissarsi (color rosso), ma anche dalla natura delle stelle fisse della carta dell’eclisse totale di Luna, nelle quali è presente una natura marziale: a est sta sorgendo Kaus Borealis (λ Sagittarii), stella fissa della natura Marte/Luna; sul meridiano, sta culminando Arcturus (α Bootes), stella fissa della natura Marte/Giove; a   ovest è appena tramontato Procyon (α Canis minoris), stella fissa della natura Mercurio/Marte.
Dopo aver individuato uno dei possibili effetti prodotti da quest’eclisse, ovvero un evento che impedisce in parte o in tutto (l’eclisse di Luna, essendo totale, starebbe ad indicare un impedimento che eclissa totalmente) a un governante di esercitare la propria carica e le proprie funzioni, ho notato che quest’eclisse totale di Luna si forma esattamente sul Sole di nascita di Sergio Mattarella che, in quanto Presidente della Repubblica, assurge al ruolo di governante (benché l’azione di governo non sia esercitata direttamente dal Presidente della Repubblica).

sergio mattarella

Carta di nascita di Sergio Mattarella, Presidente della Repubblica italiana

Nella Rivoluzione annuale di Sergio Mattarella, l’Ascendente (AS) a 25° Leone cade su Venere di nascita, signore sia dell’Ascendente (AS) in Bilancia che della cuspide della Casa VIII natale, e al quadrato di Saturno in Casa VIII di nascita. Nella carta di nascita vi è una commutazione minore fra Venere e Marte (commutazione per termini), Venere si applica per quadratura a Saturno, posto nella Casa VIII di nascita. Inoltre, il signore o maestro dell’anno 2019-2020 diviene Marte, poiché la perfezione dell’Ascendente (AS) cade in Ariete, e questo pianeta si trova nella Rivoluzione annuale 2019-2020 in Casa XII e sotto i raggi del Sole. Infine, la perfezione di Marte, signore del Discendente (DS) di nascita e posto nella Casa VII in congiunzione al Discendente (DS) stesso, arriva a 26° Leone congiungendosi all’Ascendente (AS) della Rivoluzione annuale.
In generale, la presenza di pianeti in Casa XII indica la presenza di trame, inganni, complotti di potere, data l’ubicazione di Giove in Sagittario sulla cuspide della Casa XII.
L’influenza forte di Saturno, come afferma Claudio Tolomeo, “allorché l’evento riguarda gli uomini, causa lunghe malattie e consunzioni e colliquefazioni, putrefazioni degli umori, reumatismi, febbri quartane; ed inoltre esilio e povertà e incarceramenti e lutti e timori e la morte, segnatamente di coloro che sono assai avanzati negli anni” [Tetrabiblos, libro II, cap. VIII ‘Della qualità dell’evento futuro’].
Infine, il parallelo di declinazione fra Giove, Saturno e Mercurio con Saturno sovreminente che riceve la quadratura di Marte può indicare un intensificarsi di fenomeni tellurici ed eruttivi, smottamenti e crolli e incidenti riguardanti mezzi e vie di comunicazione.

 

 

 

 

 

 

Un pensiero su “L’Italia e l’eclisse totale di Luna di gennaio 2019

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...