Le elezioni regionali dell’Emilia-Romagna del 2020: un possibile pronostico

Il prossimo 26 gennaio 2020 si voterà in due regioni italiane per l’elezione del presidente e il rinnovo del consiglio regionale.
I due schieramenti politici, quello di centro-destra e quello di centro-sinistra, hanno da mesi scaldato i motori in vista di questo appuntamento elettorale.
Questa tornata elettorale, seppur di carattere prettamente amministrativo locale, viene caricata di significati politici che vanno oltre i confini regionali, investendo la politica nazionale e la possibile tenuta del Governo.
In particolar modo, le elezioni in Emilia-Romagna, regione storicamente roccaforte della sinistra da decenni, ha assunto una valenza di questione di vita o di morte per entrambi gli schieramenti. Una vittoria, per la prima volta, del centro-destra viene interpretato dalle forze politiche che ne costituiscono il relativo schieramento come un avviso di sfratto per il Governo attualmente in carica; una vittoria delle forze di centro-sinistra, dal lato opposto, costituirebbe segnale di un argine al dilagare del fenomeno del salvinismo e indice di una possibile inversione di rotta. Un normale appuntamento elettorale, come quello delle elezioni regionali, è stato con riferimento all’Emilia-Romagna caricato da entrambi gli schieramenti che si fronteggiano di significati simbolici così forti da costituire per entrambi una quaestio vitae ac mortis.

Continua a leggere

Eclisse anulare di Sole e morte del sultano dell’Oman

Analizzare ogni evento producibile da un’eclisse di Sole non è impresa semplice. Questa operazione richiederebbe di per sé la stesura di tante carte quante sono le località attraversate dal cono d’ombra proiettato dalla Luna sulla superficie terrestre. Il risultato sarebbe che per ogni carta si dovrebbe dedurre un evento e una tempistica differente.
In materia di eclissi di Sole, quando l’eclisse è epigea (ovvero: avviene sopra l’orizzonte o supra terram), il criterio della visibilità su un determinato luogo è il più importante.

Eclisse anulare di Sole (Oman) 2

Fig. 1 – Cono d’ombra dell’eclisse sull’Oman

Com’è possibile osservare dalla cartina [Fig. 1], il cono d’ombra dell’eclisse anulare di Sole del 26 dicembre 2019,  passa anche sul territorio del Sultanato dell’Oman.
E’ dunque possibile congetturare che questa eclisse possa produrre alcuni effetti anche in questa nazione.
Fatta questa premessa, si redige la carta del momento della centralità dell’eclisse per Muscat, capitale del Sultanato dell’Oman.

Continua a leggere